Attendere prego...
La filosofia per i tecnici, i professionali e gli ITS: una proposta didattica sostenuta da PATHS

La PATHS Summer School 2021 ha condiviso esperienze concrete realizzate da istituti tecnici, professionali e dall'ITS Nuove Tecnologie della Vita di Bergamo che hanno esercitato la filosofia come capacità di risolvere i problemi, intercettandoli nella loro complessità, e come attività per ricostruire la logica del problema stesso. In sintonia con il progetto PATHS, la filosofia è concepita come una azione problematizzante che sollecita gli studenti nella riflessione sul significato delle parole, favorendo il dialogo con le altre discipline con l’obiettivo di supportare gli studenti nella lettura della realtà.

Le proposte didattiche qui condivise nascono dalla riflessione sulle proposte avanzate dagli Orientamenti per l’apprendimento della filosofia nella società della conoscenza il Documento MIUR del dicembre 2017, in cui si legge:

l’apprendimento filosofico come capacità di saper domandare, oltre che di saper rispondere, significa destinare a ogni studente dell’istruzione tecnica e professionale la possibilità di sviluppare in sé un approccio attivo, dinamico e costruttivo al processo di apprendimento/insegnamento […]

In altre parole, un efficace raccordo con il mondo del lavoro necessita non solo di specifiche competenze tecnico-professionali, ma anche e soprattutto di una solida capacità di pensare da esercitare in modo critico, autonomo e responsabile: un insieme organico di competenze fondamentale per misurarsi con la complessità delle situazioni reali e affrontare le sfide del futuro. 

La proposta didattica raccontata attraverso le esperienze concrete:

1. Le esperienze delle scuole

- I.I.S. “Paolo Boselli” di Torino. L'istituto, che si articola in Istituto Tecnico Economico per il Turismo, Istituto Professionale per i Servizi Commerciali, Istituto Professionale per i Servizi Socio Sanitari e Liceo Economico Sociale, ha accolto per primo nella Regione Piemonte il progetto PATHS, coinvolgendo tutta la scuola. La sperimentazione, avviata nel 2020, ha messo in evidenza l’importanza per gli studenti di confrontarsi sui termini e i vari significati a cui essi rimandano come un momento di crescita condiviso. L’interesse per tale approccio ha anche portato la scuola a lavorare usando il modello PATHS in gemellaggio con un’altra scuola, il Liceo Corrado di Castel Volturno (CE).

Le Unità di Apprendimento realizzate sono le seguenti:

 Di Carluccio/Naddeo - Intervento PSS 2021 12/7/2021


- I.T.E. Buonarroti di Fossombroni, Arezzo. L’istituto ha avviato la sperimentazione del modello PATHS nella primavera del 2020 con una classe quarta.

L'Unità di Apprendimento realizzata è la seguente:

 

- I.I.S. Sarrocchi di Siena. L’istituto ha avviato la sperimentazione del modello PATHS a marzo 2021 con una classe prima.

L'Unità di Apprendimento realizzata è la seguente:

 

- I.T.E. Battisti di Bolzano. L’istituto ha avviato la sperimentazione del modello PATHS nell’a.s. 2018-2019, con una classe quinta.

Le Unità di Apprendimento realizzate sono le seguenti:

2. Testimonianze condivise durante la PATHS Summer School 2021

Di seguito, sono riportarti alcuni estratti degli interventi tenuti durante la PATHS Summer School 2021 da alcuni esperti, relativamente allo studio della filosofia all’interno degli istituti tecnici e professionali:

        - PATHS come proposta didattica, Maria Teresa Ingicco, DT USR Piemonte

 Maria Teresa Ignicco - Intervento PSS 2021 13/7/2021

        - PATHS all’ITE Battisti di Bolzano
, Andrea Felis, DT Intendenza scolastica in lingua italiana Provincia Autonoma di Bolzano

 Andrea Felis - Intervento PSS 2021 13/7/2021

        - Filosofia ai Tecnici. Il laboratorio del pensiero critico e i suoi incroci tecnologici, Maurizio Piendibene docente ITIS Pininfarina di Moncalieri (TO)

 Maurizio Piendibene - Intervento PSS 2021 13/7/2021

         - Filosofia e i sillabi, Franco Gallo, DT USR Lombardia

 Franco Gallo - Intervento PSS 2021 13/7/2021

3. La sperimentazione negli ITS: una proposta di didattica integrata

- Simona Chinelli, USR Lombardia

…Che cosa significa introdurre la filosofia in un ITS e perché introdurre l’approccio filosofico all’ITS? Ovviamente non si introduce una prospettiva in termini di storia della filosofia, ma si tratta di un approccio filosofico che ha il suo focus sul modo in cui si affronta lo studio di un problema […] Per noi il ruolo della filosofia negli ITS, come approccio, ha come obiettivo la capacità di leggere il reale, di farsi domande e dare risposte razionali, di avere gli strumenti per un’analisi razionale dei fenomeni e per la costruzione di ragionamenti corretti, per problematizzare… Partendo dalla Filosofia della Scienza, dalla Filosofia del Linguaggio e dalla Filosofia Morale…

 Simona Chinelli - Intervento PSS 2021 13/7/2021